Polvere di Baobab

Alimento 100% naturale, vegano e senza glutine, un “superfood” per il nostro organismo, ricco di fibre, vitamina C e vitamine del gruppo B, fonte di ferro e amminoacidi essenziali.

Si ottiene dalla polpa del frutto del BAOBAB (nome botanico Adansonia), appartenente alla famiglia delle Bombacaceae ed è un albero endemico del Madagascar (del quale ne è anche il simbolo nazionale), sei delle 9 specie di baobab esistenti nel mondo si trovano soltanto nella grande isola (Adansonia grandidieri, Adansonia madagascariensis, Adansonia perrieri, Adansonia rubrostipa “Adansonia fony” , Adansonia za, Adansonia suarezensi).

Continue reading “Polvere di Baobab”

RAVINTSARA del Madagascar – Olio essenziale estratto con acqua di sorgente

Abbiamo a disposizione olio essenziale di RAVINTSARA estratto in corrente di vapore continuo generato con acqua di sorgente, questa particolarità conferisce all’olio essenziale di Ravintsara una caratteristica ancora più salutistica, sicuramente non soggetto a nessun rischio di contaminazione dovuto a sostanze impure potenzialmente presenti nell’acqua.

La ALJ verifica e controlla che l’olio sia prodotto utilizzando solo foglie di alberi cresciuti in zone boschive naturali (lontano da ogni fonte di contaminazione), che la raccolta sia eseguita da uomini e donne adulti e regolarmente pagati.

Chi acquista gli olii essenziali che noi esportiamo ha la garanzia di ricevere prodotti di alta qualità, di non contribuire allo sfruttamento del lavoro minorile e di contribuire a sostenere il reddito del lavoro agricolo del Madagascar.

Informazioni su RAVINTSARA OLIO ESSENZIALE:

Conosciuto con il nome botanico di Cinnamomum camphora, il ravintsara è da sempre apprezzato nella sua terra d’origine, poiché l’olio essenziale ottenuto dalle sue foglie è ritenuto in grado di curare ogni male: occupa, infatti, un posto di riguardo nella medicina tradizionale del Madagascar ed è stato utilizzato per secoli sia come tonico che come disinfettante.

I moderni studi sull’olio essenziale di ravintsara hanno rivelato molti altri benefici grazie alla sua particolare composizione, esso infatti contiene pinene alfa, delta carene, cariofillene, germacrene, limonene, linalolo, chavicol metile, metileugenolo, sabinene e terpineolo. Il suo aroma è in qualche modo paragonabile a quello dell’eucalipto, con cui si accompagna particolarmente bene come con gli oli di menta e agrumi.

Albero di Ravintsara dalle cui foglie si estrae l'olio essenziale
Ravintsara (Cinnamomum camphora)

Antananarivo

Capitale del Madagascar nella quale abbiamo il nostro quartier generale.

La città è adagiata sul fianco di una lunga e stretta cresta rocciosa che si estende a nord e a sud per circa 4 km. Antananarivo è posta a circa 1275 m sopra il livello del mare e domina su una pianura molto fertile.

È situata a 145 km dalla costa orientale e 215 km a ovest-sud-ovest di Toamasina, il principale porto dell’isola. La città è attraversata dai fiumi Ikopa e Betsiboka ed ospita il palazzo che fu la residenza della regina Ranavalona II.

Antananarivo si trova dove in passato era situata la città di Analamanga, che nel dialetto malgascio degli Altopiani Centrali del Madagascar significa “foresta blu”. Analamanga fu fondata da una comunità di Vazimba, i primi abitanti dell’isola. Secondo la tradizione orale il re di Merina (Madagascar) Andrianjaka conquistò la città nel 1610 con una guarnigione di mille uomini per presidiarla e renderla la nuova capitale del regno.

Analamanga mantenne il suo nome fino al regno di Andriamasinavalona, che la rinominò Antananarivo (“Città dei mille guerrieri”) in onore dei soldati di Andrianjaka.

È il più importante nodo di comunicazione della nazione a livello stradale, ferroviario e aeroportuale.

Antananarivo è collegata al resto del paese da alcune delle più importanti strade nazionali quali la RN 1, che la collega a Analavory a ovest, la RN 2, che la collega a Toamasina a est, la RN 3, che arriva sino al Lago Alaotra a nord-est, la RN 4, che la collega a Mahajanga a nord-ovest e la RN 7, lunga 980 km, che la collega a Toliara a sud-ovest.

L’aeroporto di Antananarivo-Ivato è lo scalo maggiore dell’isola, e funge da hub per la compagnia di bandiera Air Madagascar.